Ricette di cavolo napoletano

Geografia in tavola: ricette d'Italia. Il mio contest

Geografia in tavola: ricette d'Italia. Il mio contest

cavolo. di A cucina e mammàpizzell e ciurill di Fame di burropurpett i caulisciore di Fame di burroTortano Napoletano di Fame di burroTagliatelle "allardate" di Fame di burrospaghetti con maiale e paparacchielle di Fame di burroCalamarata di Fame di burroParmigiana di alici di Fame di burroLa parigina di Uncinetto e non solo
46 0
Roccocò

Roccocò

E come iniziare al meglio il nuovo anno se non con una mia intervista in esclusiva per il portale “Cavolo Verde”
7 0
Frittatine di pasta e ceci

Frittatine di pasta e ceci

salame napoletano a cubetti. salame napoletano a cubetti 40/50 g. Se ci avanza un piatto di rigatoni al ragù o di ziti alla genovese è probabile che il primo pensiero che ci viene in mente per riciclarli è quello di preparare un ottima frittata di pasta, " a pizza e maccarune " come usiamo dire a Napoli
0 0
TopChef2014, l’incontro fra Arte e Cucina fra le stelle della cucina italiana.

TopChef2014, l’incontro fra Arte e Cucina fra le stelle della cucina italiana.

un risotto allo zenzero con spuma di cavolo romanesco affumicato di Pietro Leeman. uno spiedino di cervo e prugna di Tommaso Arrigoni, i dessert di Luca Montorsino e l’”Oro Napoletano” ovvero una mini frolla servita su un cucchiaio, con il ripieno classico della pastiera racchiuso in un guscio dorato rivisitazione della classica pastiera napoletana fatta da Ilario Vinciguerra
0 0
MINESTRA MARITATA

MINESTRA MARITATA

Related PostsZUPPA ORIENTALE CON NOODLES DI RISOINSALATA MISTAPIZZA RIPIENA DI SCAROLEQUICHE CON FORMAGGI E VELLUTATA DI PISELLILASAGNE ALLA BOLOGNESECASATIELLO NAPOLETANO
0 0
Pizzerie d’Italia 2017

Pizzerie d’Italia 2017

bianca con mozzarella fiordilatte, topinambur cotto al forno, chips e succo di cavolo nero e infuso di tè Pu’er
0 0
Cavolo cappuccio con uvetta

Cavolo cappuccio con uvetta

Una delle ultime volte in cui ho viaggiato anche se il treno era sempre lo stesso, il giorno pure, lo stesso contesto, fortunatamente, non si è verificato grazie al fatto che dopo poco essere salita sul treno a Napoli è salita anche “Nadia” una ragazzona tutta sole e mare con tanto di bagaglio pesante al seguito che all’offerta di aiuto, per la sistemazione del predetto bagaglio, di un signore ha risposto candida con il suo spiccato accento napoletano, che io adoro, “non si preoccupi, la sostanza ci stà” in effetti “Nadia” occhio e croce sarà stata almeno un metro e ottanta centimetro più centimetro meno, i miei centimetri sono tutti meno
2 0