Ricette di taralli con lo zucchero pugliesi

13 Salvare

Taralli pugliesi Bimby

Taralli pugliesi Bimby, foto e ricetta di Vera. Stampa Taralli pugliesi Bimby. spiga Togliere l'impasto e lavorarlo su un piano di lavoro infarinato Formare dei rotolini di pasta del diametro di circa 1 cm e lunghi circa 10 cm, chiudendo le due estremità Preparare una pentola con dell'acqua, un po' di sale e un cucchiaio d'olio e portare ad ebollizione Immergere 5/6 taralli alla volta per scottarli nell'acqua. appena venogno a galla, toglierli, scolarli ed asciugarli poggiandoli su un canovaccio Una volta asciutti, posizionarli su una teglia con carta forno Cuocere in forno già caldo a 180°-200° per circa 40 min 3. 2807 Non essere egoista condividi. 15110About Ultime Ricette Inserite SeguimiCamillaInsegnante part-time appassionata di cibo e cucina, passo il tempo a cucinare con il Bimby e senza. ) SeguimiUltime ricette di Camilla (see all) Taralli pugliesi Bimby - 19 ottobre 2014 Yoyo Bimby - 18 ottobre 2014 Gnocchi di zucchine Bimby - 18 ottobre 2014 Powered by Clickmir
10 Salvare

Ricetta taralli al vino pugliesi

Ricetta taralli al vino Stampa Tempi prep. Taralli al vino dolci Autore. 10 Ingredienti 500 gr farina “00” 200 gr di strutto o 150 ml di olio di semi di arachide 100 ml di vino bianco (se dolce è meglio) 5 cucchiai colmi di zucchero ½ bustina di lievito per dolci 1 pizzico di sale zucchero semolato per decorare Preparazione Mescolare tutti gli ingredienti anche con un mixer Versare l'impasto su un piano da lavoro e impastare fino ad ottenere una pasta liscia e compatta Lasciare riposare 15 minuti in frigo Creare dei serpentelli e chiuderli dando a forma di una ciambellina o tarallo Passatele lo zucchero semolato solo su un lato (non passare i taralli nello zucchero per entrambi i lati, altrimenti in cottura i biscotti bruceranno sul fondo) Poggiare sulla teglia il lato non coperto di zucchero Infornare per circa 15 min a 180°. 5 cucchiai colmi di zucchero
1 Salvare

Taralli pugliesi

Sciogliere il lievito madre in poca acqua tiepida col mezzo cucchiaino di zucchero, mettere nella planetaria la farina (tenendone da parte una quantità che servirà in seguito), il vino tiepido poco alla volta, il lievito madre sciolto (per quello in polvere non c'è bisogno di scioglierlo)
Suggerimenti di ricerca e pagine